Protesi

  • 1 or
  • Terapie all'interno dello studio.

Descrizione del servizio

È stata fino a quasi la fine del secolo scorso l’unica terapia possibile nei casi di edentulia o perdita degli elementi dentari. Attualmente, dopo l’avvento della terapia implanto-protesica, viene indicata solo per i pazienti defedati o molto in là con l’età. Innumerevoli sono gli svantaggi dell’utilizzo di una protesi mobile, sia essa parziale o totale, specialmente la perdita graduale dell’osso alveolare per assenza di un carico masticatorio e funzionale sull’osso. Questo riassorbimento costante provoca una mancanza di stabilità che si aggrava nel tempo, con relativo discomfort, per il motivo scritto in precedenza e la necessità di affrontare relative spese periodiche per rifacimenti- paste adesive- ribasature. Vanno segnalati inoltre una certa alterazione dei sapori e del gusto associati ad un adattamento forzato della fonazione. Nonostante il superamento di questa opzione terapeutica, nuovi materiali sono comparsi sul mercato per cercare di compensare gli svantaggi che esso comporta. Tra questi ricordiamo il DEFLEX o le protesi in nylon (Valplast®) che permettono la realizzazione di una base elastica che meglio si adatta alla conformazione dell’arcata residua e della gengiva. 3 Tipi di protesi: - Protesi fissa su denti naturali - Protesi fissa su impianti - Faccette dentali La protesi fissa classica (le cosidette corone o capsule) ha avuto una grande evoluzione negli ultimi anni con l'avvento di nuovi materiali che hanno permesso di abbandonare le leghe metalliche. Questi sono l'ossido di zirconio e il disilicato di litio che garantiscono una estetica ed una biocompatibilità altissima.

Dettagli di contatto

sitowebdecarlo@gmail.com